Kata Sushi: il nuovo all-you-can-eat a due passi da Brignole

Trasferirsi in un’altra città è faticoso per i più disparati motivi: uno di questi è la perigliosa ricerca del nuovo all-you-can-eat preferito.
Nonostante io viva a Genova da più di un anno, ammetto di non essermi ancora impegnata pienamente nella ricerca del ristorante di sushi dei miei sogni – lo so, imperdonabile.
Per questa ragione ho assoldato la mia amica Camilla, fedele compagna di scorpacciate, con l’obiettivo di testare Kata Sushi.

Un ristorante anticonvenzionale

Kata Sushi è un ristorante all-you-can-eat un po’ particolare, perché unisce la cucina giapponese ai sapori della tradizione messicana. Il locale, di nuova apertura, si affaccia su Piazza della Vittoria ed è quindi perfetto per chi arriva dalla stazione di Brignole con un languorino da soddisfare.

interno del ristorante

Dall’esterno il ristorante può apparire relativamente piccolo, ma c’è il trucco: dispone di un’ampia sala al piano interrato per accomodare anche i temerari che decidono di presentarsi lì di domenica, all’una e mezza, senza aver prenotato – assolutamente non la sottoscritta.
Forse, però, ci sono davvero troppi tavoli per un ambiente così chiuso. Non sarà il luogo adatto per una conversazione tranquilla, ma se vuoi sapere tutto sul nuovo lavoro della persona nel tavolo di fianco al tuo, beh, questo è il posto giusto!

Gli interni sono coloratissimi e decisamente in controtendenza rispetto ai concorrenti. L’arredo gioca sui toni del rosa e del turchese, con un tocco quasi hawaiano che ritroviamo anche nei piatti proposti.

Un menù da scoprire

La selezione è ampia e variegata, cosa che non si può dire per i menù per il pranzo di molti altri ristoranti simili.
Si può ordinare quante volte si vuole e il servizio è incredibilmente celere, soprattutto per quanto riguarda le pietanze fredde. Per quelle calde bisogna aspettare un po’ di più, ma ne vale la pena: i ravioli di carne al vapore, serviti nel classico cestello in bambù, sono davvero saporiti!

close-up di uramaki

Kata Sushi offre piatti classici come:

  • Nigiri – bocconi di riso pressato con sopra una fetta di pesce crudo.
  • Hosomaki – rotolini con l’alga posta esternamente, più piccoli degli uramaki. Solitamente presentano un solo ingrediente, pesce o verdura, come ripieno. Secondo la tradizione dovrebbero essere ordinati come ultima pietanza per segnalare allo chef di essere pronti alla fine del pasto.
  • Uramaki  – i rotolini più grandi, con un ripieno formato in genere da due o tre ingredienti. Nei nostri ristoranti sono facilmente riconoscibili perché presentano il riso all’esterno e l’alga all’interno. Questo stile di maki è nato negli Stati Uniti per soddisfare la clientela occidentale, non particolarmente abituata a ritrovarsi alghe nel piatto.
  • Sashimi – fettine di pesce crudo, simile al carpaccio.

Oltre ai classici piatti come nigiri, hosomaki, uramaki e sashimi – rigorosamente servito su un letto di ghiaccio per conservarne la freschezza -, Kata Sushi propone tacos e particolari combinazioni di sapori. La frutta la fa da padrone in molti piatti salati: dalle fragole al mango passando per la banana flambé, ce n’è letteralmente per tutti i gusti più uno.

porzione di sashimi

Le specialità dello chef

Nel caso vi sentiate particolarmente avventurosi, le specialità dello chef trasporteranno le vostre papille in un mondo di abbinamenti insoliti. Appellandoci a tutto il rigore scentifico di cui disponiamo, abbiamo deciso di testare gli uramaki di riso rosa con salmone, avocado, scaglie di mandorle e crema piccante e gli uramaki di riso venere con salmone, avocado e salsa di mango.

 

uramaki
Uramaki di riso rosa e di riso venere

 

I primi sono sicuramente “instagrammabili”, ma anche il gusto non è male: la croccantezza delle mandorle crea un piacevole contrasto con il riso, mentre la salsa piccante risolleva un accostamento di sapori altrimenti comune. Ho preferito però gli uramaki di riso venere, bellissimi da vedere e freschissimi da mangiare. Piatto consigliatissimo, di conseguenza, a chi come me è un fan sfegatato del mango.

paninooLa fine di una ricerca?

Kata Sushi è sicuramente una buona alternativa ad altri ristoranti simili della zona. Data la posizione, l’affluenza di clienti è abbastanza sostenuta, con i suoi pro e i suoi contro: se da una parte si può essere sicuri di mangiare piatti preparati sul momento, dall’altra l’ambiente risulta a tratti caotico, con ordini che talvolta arrivano sbagliati o incompleti.

Nonostante io ne sia uscita con la pancia piena e il portafoglio non troppo alleggerito, la ricerca del sushi migliore di Genova continua!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...